Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

Pubblicità

offerte speciali

Le offerte speciali del mese di ottobre 2018

ekptwsi-40tis-ekato.jpg

clicca per saperne di più

 

 

 

copertina enigma vitaIn questo testo, l’autrice cerca di risolvere un enigma che da sempre fa parte della vita di tutti noi: “se ciascuno di noi è sempre unico e irripetibile non solo nei confronti degli altri, ma anche di se stesso perché ogni esperienza ci cambia, com’è possibile orientarci in modo valido nella complessa maglia dei rapporti interpersonali?”

Indice

PARTE PRIMA: IL MODELLO A.F.N.I.B.
Cap. I Premessa
Cap. II Il modello A.F.N.I.B
PARTE SECONDA: LE PRINCIPALI MODALITA’ RELAZIONALI
Cap. III Il barbaro
Cap. IV Il folletto
Cap. V Il nobile
Cap. VI L’inquisitore
Cap. VII L’alchimista
APPENDICI
App. I Il test
App. II Risultati del test

Quarta di copertina

In questo testo, l’autrice cerca di risolvere un enigma che da sempre fa parte della vita di tutti noi: “se ciascuno di noi è sempre unico e irripetibile non solo nei confronti degli altri, ma anche di se stesso perché ogni esperienza ci cambia, com’è possibile orientarci in modo valido nella complessa maglia dei rapporti interpersonali?”. Com’è possibile fornire risposte che ci convincano sino in fondo a domande all’apparenza banali come: “mi ama o non mi ama?”, “come può dirmi che mi ama e farmi questo!?”, “cosa pensano di me?”, “perché mi succede questo?”.
Il modello proposto non è inserito in una logica “giusto/sbagliato” e mira solo a fornire una griglia di lettura molto semplice e pragmatica dei processi mentali consapevoli e inconsapevoli “automatizzati” che fanno sì che i nostri rapporti e le nostre relazioni acquistino, per molti versi, “vita propria” e ci sfuggano di mano. Questo solo perché, senza rendercene conto, inneschiamo, nel nostro prossimo emozioni, sogni, conclusioni, reazioni e comportamenti che non vorremmo. Una volta consapevoli dei “giochi relazionali” che – inconsapevolmente – creiamo, saremo liberi dal destino che la nostra storia ci assegna sin da prima della nostra nascita.
Per aiutare il lettore in questa “presa di consapevolezza” l’autrice propone un test.

L'autore

Maja Ricci Andreini, romana di nascita, vive a Grosseto. Laureatasi in “psicologia clinica e di comunità” a “La Sapienza” di Roma e specializzatasi nello stesso ambito all’Università degli Studi di Siena, ha lavorato come libera professionista in tutti i settori della psicologia.

A chi è rivolto

Addetti ai lavori e non

Autore
Maja Ricci Andreini

Anno di pubblicazione
2013

Pagine
100

Rilegatura
Brossura Filo Refe

Formato
15x21

Prezzo Copertina
euro 12.00

 

 

acquistalo su amazon


Oltre le stelle. Vissuti ed emozioni di …

Il libro raccoglie storie di donne che hanno scelto di condividere la propria vita accanto ad uomini in divisa e di figlie che invece la vita militare l'hanno conosciuta nel corso della loro esistenza.

Leggi tutto...

Psicoterapia e counseling. Assonanze e d…

Psicoterapia e Counseling. Due vastissime aree di intervento, eterogenee al loro interno, che occupano quotidianamente migliaia di operatori e un numero ancora più numeroso di pazienti/clienti. Questo testo vuole esplorarne differenze ed analogie, sul fronte degli obiettivi prefissati, degli obiettivi concreti realizzati, dei metodi e tecniche, dei presupposti teoretici di fondo.    

Leggi tutto...

Profili di personalità e fragilità del…

Ciò che una persona "è" non sempre corrisponde a ciò che "manifesta", ovvero non sempre le persone riescono a mettere a frutto i loro talenti, le loro potenzialità. Questo libro mostra quali limiti psicologici possono impedire a una persona di tirar fuori, in modo pieno e appagante, il proprio potenziale creativo.

Leggi tutto...

Racconti Schizofrenici

In questo testo, gli autori tratteggiano stralci di vita ed esperienza di persone con sofferenza mentale. Ci si potrebbe aspettare, di leggere asettiche "storie cliniche" per addetti ai lavori, gli autori invece cercheranno di stupire il lettore dimostrando di amare più la "fotografia" che la nosografia.

Leggi tutto...

Anoressia e bulimia. Quali emozioni? L'a…

L'ipotesi di partenza che ha ispirato questo libro è che le pazienti che soffrono di anoressia e bulimia presentino un deficit nella regolazione delle emozioni e che i sintomi costituiscano delle modalità disfunzionali atte a regolare le emozioni stesse. Il testo propone un modello di trattamento finalizzato all'aiutare le pazienti a prendere contatto con le proprie emozioni conflittuali inconsce e a esprimerle in seduta. Il testo è suddiviso in tre...

Leggi tutto...

Accogliere il migrante. Tecniche di psic…

Nel libro sono presentate tecniche e strumenti che permettono all'operatore di entrare in contatto con la persona straniera in modo veloce ma empatico, di fare una valutazione immediata sia dei problemi psicologici che sociali, di intravederne gli sviluppi possibili in ambedue i campi e di instaurare quindi una corretta presa in carico, nel caso si evidenziasse la necessità di un intervento terapeutico ed un adeguato accompagnamento nell'inserimento sociale e lavorativo...

Leggi tutto...

Essere divenire. Su Jacques Derrida

La filosofia contemporanea è una forma poderosa di problematicismo. La sua potenza risiede tutta nell'affermazione che l'orizzonte del senso del reale sia il divenire.

Leggi tutto...

Curarsi dell'adolescente. Il bilancio di…

L'approccio all'adolescente presenta senza dubbio vari problemi soprattutto sotto l'aspetto psicologico in quanto l'atto della visita medica ad un paziente di questa età può mettere in imbarazzo il medico e lo stesso paziente per vari motivi:- lo scarso addestramento alla medicina e alla psicologia di questa età;- la differenza di sesso tra medico e adolescente.

Leggi tutto...

Psicologia ambientale, sostenibilità e …

Il volume si propone di fornire una trattazione sistematica della letteratura psicologico-ambientale che, in modo crescente nell'ultimo decennio, sta indagando sui processi psicologici che guidano i vari comportamenti umani rilevanti nei confronti dell'ambiente fisico e delle sue risorse naturali (acqua, aria, spazio, biodiversità ecc.).

Leggi tutto...

Psicologia e processi educativi. Svilupp…

Gli stereotipi sull'infanzia sono così articolati, complessi e radicati che molto del lavoro psicologico consiste nell'aiuto necessario che va dato ad insegnanti, genitori e studenti per evitare di rafforzare e suffragare le rappresentazioni sociali stereotipate attraverso un comportamento ingenuo.

Leggi tutto...

Iscriviti


Iscriviti gratuitamente alla newsletter per essere informato su tutte le iniziative ed in particolare sulle nostre incredibili offerte!

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità